Essere celiaci significa prestare molta attenzione a tutto ciò che si mangia, specie quando si decide di frequentare ristoranti e pizzerie.

Per far fronte alla celiachia, infatti, l’unica soluzione è seguire un regime alimentare gluten free. E se a casa il problema è risolto poiché siamo noi stessi a cucinare e preparare i pranzi e le cene, quando si esce, la questione diventa più problematica. Direttamente dal fantastico mondo dell’Internet of Things arriva Nima, il rilevatore di glutine che aiuta a comprendere se un alimento possa essere considerato davvero gluten free.

Mangiare senza timori grazie al rilevatore di glutine

Raccomandarsi con i camerieri e con i cuochi, spesso non è sufficiente, e si rischia di non essere sicuri di poter gustare senza problemi e con tranquillità un pranzo o una cena. Perché correre il rischio di sentirsi male? Nina Sensor è il rilevatore di glutine realizzato per aiutare i celiaci nell’alimentazione “fuori casa”.
Un prodotto è considerato gluten free se ha meno di 20 parti per milione di glutine, in caso di quantità maggiori, gli alimenti nel piatto non possono essere assunti dai celiaci.
Grazie a Nima Sensor è possibile analizzare qualsiasi tipo di cibo o bevanda per essere sicuri che sia adatta a celiaci. Il procedimento è semplicissimo: è sufficiente inserire nella capsula monouso del rilevatore di glutine una piccola quantità di cibo, attendere circa 2 minuti e visualizzare il risultato. Uno smile felice indica cibi senza glutine, una faccina triste significa che la pietanza contiene più di 20 parti per milione di glutine.

In qualsiasi momento, ovunque tu sia, Nima è con te

Nima Sensor è un dispositivo smart, collegabile tramite Bluetooth allo smarphone o al tablet; è compatibile sia con il sistema iOS, sia con Android. Mediante l’app avrete la possibilità di archiviare e consultare in un futuro prossimo tutti i test che avete effettuato. Grazie all’app, inoltre, è possibile interagire con la community e condividere le informazioni relative ai test eseguiti nei vari locali, in modo tale da avere un database condiviso sui ristoranti, pizzerie e bar più sicuri per i celiaci.

Un po’ di informazioni tecniche

Il rilevatore di glutine Nima Sensor può prendere in esame sia cibi solidi sia alimenti liquidi e l’accuratezza dei test è pari al 99,5%. La batteria del dispositivo ha una durata pari a una ventina di test, il cui tempo di misurazione si aggira intorno ai due minuti circa. Le capsule per i test sono monouso, alcune si trovano nella confezione di acquisto, ma sarà poi necessario acquistarne di nuove per proseguire nei test.

Incredibile, vero?! Un oggetto intelligente davvero molto utile, ideale per chi non vuole rinunciare al ristorante e per chi, anche in vacanza, desidera la sicurezza nel mangiare cibi gluten free!

Per maggiori dettagli ed acquisto Clicca Qui

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here