Giocare, imparare, crescere e divertirsi. Tutti i bambini dovrebbero aver la possibilità di apprendere nozioni nuove giocando. Da questo presupposto nasce l’idea di una start up americana, Wonder Workshop, di creare due robot programmabili per bambini, il cui scopo è educare attraverso le attività ludiche. Dash e Dot due dispositivi smart che stimolano l’interesse e la curiosità dei più piccini per le materie scientifiche. Si tratta di due esemplari puri appartenenti al mondo dell’Internet of Things.

Dash e Dot, i migliori amici della logica

Grazie a questi due robot intelligenti, i vostri bambini svilupperanno capacità logiche e abilità nel calcolo. Si tratta di due robot programmabili adatti anche per gli insegnamenti nelle scuole primarie. Dash e Dot possono essere impiegati in coppia o singolarmente. Si distinguono per il loro aspetto e per le funzioni che svolgono.
Dash è alto 16 centimetri, è composto da 4 tasti direzionali e ben 3 microfoni. È in grado di assolvere a molte funzioni, tra le quali registrare suoni, rispondere ai comandi vocali, cantare, ballare e sparare palline. È libero nei movimenti grazie alla presenza dei sensori di distanza e delle ruote. Il fratello più piccolo di Dash, si chiama Dot ed è alto solo 9,5 centimetri. Mediante infrarossi impartisce ordini a Dash, e grazie all’accelerometro, comprende quando viene inclinato o sollevato. Entrambi i robot programmabili, presentano un occhio a led che si illumina con diversi colori (in tutto 12), suoni pre-impostati e pulsanti per la programmazione.

Come si programmano Dash e Dot?

Semplicissimo! Tramite tablet o smartphone. È sufficiente scaricare l’app sul device e iniziare la programmazione. Esistono 5 app differenti a seconda del livello di difficoltà delle funzioni da svolgere, tutte comunque scaricabili sia su dispositivi con sistema operativo Android, sia iOS. Ogni app ha un proprio nome identificativo: Go, Wonder, Blocky, Path e Xylo. Le prime tre sono generiche, mentre le ultime insegnano le basi della programmazione ai bambini. Le attività proposte sono tutte educative e avvincenti: esistono più di 600 tutorial a disposizione, comprensivi di giochi, enigmi e progetti da sviluppare! Entrambi i robot hanno il Bluetooth 4.0 e la connessione wireless, la batteria ha un’autonomia di circa 3 ore e ne richiede 1 per essere di nuovo al top.

La compagnia di Dash e Dot

Con questi due robot programmabili, sarà davvero entusiasmante giocare imparando le diverse nozioni scientifiche. Dash e Dot sono dei veri e propri compagni di gioco, che possono essere programmati anche per salutare e dare il bentornato dopo una giornata a scuola, trasmettere messaggi ad amici e accompagnare i piccoli durante un viaggio.

Le attività educative portano risultati migliori se accompagnate da schemi ludici. Le start up dell’Internet of Things come Wonder Workshop lo sanno e stanno sviluppando prodotti sempre più tecnologici e innovativi. Non perdere l’occasione di regalare Dash e Dot ai tuoi bambini.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here