In Italia i fumatori sono più di 10 milioni, pari a circa il 20% della popolazione oltre i 15 anni di età. Molti di loro vorrebbero smettere di fumare ma la maggior parte dei prodotti per farlo, presenti in commercio, sembrano non funzionare a dovere.

Chrono Therapeutics ha sviluppato un device wearable in grado di analizzare i comportamenti del fumatore, i suoi livelli di stress e le sue routine.

Con un programma base di sole 10 settimane, poco più di 2 mesi, l’apparecchio smart del mondo IoT della salute si propone di far smettere chiunque di fumare. Per riuscire nell’intento, il dispositivo, connesso all’apposita app disponibile per smartphone Android ed iPhone, offre una serie di strumenti che aiutano i fumatori intenzionati a togliersi il vizio a capire, gestire e superare i propri desideri fisiologici causati dalla dipendenza dalla nicotina. Quest’ultima è infatti il principale componente attivo a livello neurologico della sigaretta, che provoca appunto una forte dipendenza nel soggetto che la consuma, stimolando il sistema cerebrale.

Oltre ai desideri fisiologici, hanno un ruolo importante nel vizio del fumo i desideri psicologici, innescati da eventi quotidiani come lo stress che aumentano quando si è in presenza di altri fumatori oppure di una semplice tazzina di caffè, dato che spesso la si accompagna con una sigaretta.

L’applicazione dedicata ha un’interfaccia semplice ed intuitiva, dove mostra ad esempio il livello del desiderio di fumare e dei grafici correlati al vizio del fumo, sul proprio smartphone.

Solitamente la voglia di fumare assale al mattino (il 75% dei fumatori fuma entro 30 minuti dal risveglio), la sera prima di andare a letto e subito dopo i pasti, quindi essa segue uno schema più o meno regolare, che è possibile notare grazie all’app.

Chrono quindi agisce andando a regolare la fornitura di nicotina, attraverso l’erogatore, che è comodo e leggero e può essere applicato sulla pelle in modo discreto, sotto agli indumenti. Così il dispositivo raccoglie tutti i dati necessari, dato che ogni volta che la persona ha il desiderio di fumare deve premere il pulsantino dell’erogatore, per far sì che smetta di fumare gradualmente, riducendo sempre di più il livello di nicotina, ad esempio da 21 mg a 7 mg, sino ad eliminarla del tutto.

Attualmente il device è in fase di approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici.

Per maggiori dettagli Contattaci oppure Clicca Qui!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here